Indietro
 
Donata Lazzarini

Donata lazzarini è nata a Verona nel 1968. Diplomata all'Accademia di Bologna, in cui ha frequentato il corso di Concetto Pozzati, all'inizio del 1990, mentre è a Roma per la preparazione della tesi conosce le poetiche ed i processi operativi degli artisti della "Nuova Scuola Romana". Nello stesso periodo inizia una collaborazione con lo scultore veronese Igino Legnaghi che la avvicinerà all'impiego dei metalli e all'uso di una tecnologia-meccanico-industriale.
Fin dalle prime opere di scultura Lazzarini punta a strutture semplificate, lineari dove rigore e trasgressione coesistono.
Sul finire degli anni Novanta la scultrice ottiene la nomina di assistente alla cattedra di Scultura all'Accademia di Brera ed inizia il Duemila con l'utilizzo di materiali sintetici sui quali interviene con le mani riflettendo, come dice l'autrice "alcune necessità più direttamente legate ai valori lirici che soddisfano le nostre tendenze di regressione e la nostra necessità di provare stupore e meraviglia nel guardare la realtà".



Mostre recenti

2000

Premio Tenchio, Como;
Scultura italiana del dopoguerra. Un percorso" Castello di Vigevano;
Verona anni 90. Una generazione estrema, Ex Magazzini Generali, Verona;
I. Legnaghi, B.Crimella, A.gabbiani, D.Lazzarini, R. Siragusa Museo d'arte Moderna e Contemporanea, Castello di Masnago, Varese

2001

Art et joaillerie en Italie Banque Audi, Achrafieh, Beirut;
Premio Vasto. Labirinto dell'immaginario. Artisti dall'Accademia di Brera Istituto Palizzi, Vasto;
Eventi Diacronici, Riva del Garda, Trento;
D. Lazzarini, Fondazione satirana Arte, Pavia;
Scultori a Verona 1900 - 2000, Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea Palazzo Forti, Verona

Indietro